Confabulando di poesiaRubriche

Il rumore delle parole

posted by Giulia febbraio 19, 2018 0 comments

 

Chi sente molto, tace…

Chi di voi si è trovato senza parole perchè quelle parole tutte assieme facevano troppo rumore?

Mi succede di zittire la mie parole quando esse non completano il mio sentire, quando esse per qualche ragione che bene non comprendo non sono il filo conduttore tra la mia testa ed il mio cuore. Io, che sono fatta di parole, mi trovo sfinita nel loro rumoroso abbraccio senza potermene svincolare e in quell’abbraccio sento il richiamo del silenzio che mi culla dolcemente.

Non è mancanza, è abbondanza.

Poi quel rumore passa, ogni parola ritorna piena e solo allora posso di nuovo abusarne.

…chi vuole dire quel che sente, non sa quel che deve dire.

L’amore, quando si rivela

L’amore, quando si rivela,
Non si sa rivelare.
Sa bene guardare lei,
Ma non le sa parlare.

Chi vuol dire quel che sente
Non sa quel che deve dire.
Parla: sembra mentire…
Tace: sembra dimenticare…

Ah, ma se lei indovinasse,
Se potesse udire lo sguardo,
E se uno sguardo le bastasse
Per sapere che stanno amandola!

Ma chi sente molto, tace;
Chi vuol dire quello che sente
Resta senz’anima né parola,
Resta solo, completamente!

Ma se questo potesse raccontarle
Quel che non oso raccontarle,
Non dovrò più parlarle,
Perché le sto parlando…

Fernando Pessoa

Ti potrebbe interessare anche...

Leave a Comment