Tag

giulia arnetoli

Confabulando di poesiaRubriche

Le poesie di Maria Cumani

posted by Giulia settembre 1, 2018 2 Comments

Cara poesia…

Il 19 agosto scorso ho avuto l’onore di trovarmi tra i finalisti del Premio Letterario Internazionale Salvatore Quasimodo con il mio primo romanzo, Ti regalo il cielo. In tale occasione ho potuto conoscere Alessandro Quasimodo, figlio del grande poeta nonchè presidente del concorso, il quale ha presentato il libro di poesie di sua madre, Maria Cumani, edito da Aletti editore e intitolato Lontana da gesti inutili. Sono poesie molto belle che ho avuto il piacere di ascoltare dalla voce dello stesso Alessandro Quasimodo che le ha sapute leggere con grande passione e bravura. Ne sono rimasta affascinata e così ho acquistato il libro.

 

 

 

Ho deciso di condividere sul blog una di esse che mi ha particolarmente colpita; si intitola Nenja.

Continue Reading

Confabulando di poesiaRubriche

Quiete – La natura e l’animo umano

posted by Giulia settembre 5, 2017 2 Comments

Ho scritto e scrivo molte poesie nella mia vita. Mi serve per sopravvivere, per buttare fuori l’ inquietudine che mi assale. Perchè non si può scrivere quando non ci sono emozioni che ci assalgono, non si può scrivere quando siamo tranquilli e in pace con noi stessi: le emozioni, belle o brutte che siano, sono il motore della creatività. Almeno, questo è ciò che succede a me.

Questa poesia, tratta dal mio libro Ti regalo il cielo, l’ho scritta in una giornata d’estate; stavo seduta nel giardino della mia casa nel Casentino e mi vennero in mente le ginestre con i loro fiori gialli, il canto dei grilli, la natura che si muove come metafora dell’animo umano. Il resto è venuto da dentro, così, spontaneamente. Mi capita spesso che la penna scriva senza che io pensi a cosa stia scrivendo. Succede anche a voi? Continue Reading