Tag

romanzo

RecensioniRubriche

L’abito di piume – Banana Yoshimoto

posted by Giulia aprile 25, 2019 0 comments

Mi farebbe piacere se qualcuno che sta affrontando un brutto momento la leggesse (la storia) e riuscisse ad alleviare le proprie sofferenze, senza pensare di trovarci dei messaggi particolari.

 

 

Così scrive l’autrice nel postscriptum del suo breve romanzo. Ed è proprio vero: non vi aspettate chissà quale storia, chissà quale intreccio o colpo di scena perché non lo troverete. L’unicità di questo libro non sta nel contenuto, ma in ciò che meravigliosamente trasmette e lascia addosso; qualcosa di soave e calmante, che scalda e acquieta i turbamenti, caldo e leggero proprio come un abito di piume. Continue Reading

Autori EmergentiRecensioni

Il nemico – Tommaso Rosini

posted by Giulia marzo 25, 2019 0 comments

Il nemico, di Tommaso Rosini è un romanzo in cui giallo e noir si mescolano alla perfezione. La storia si svolge in una Firenze distopica dove la delinquenza serpeggia subdola in ogni vicolo e dove le forze dell’ordine scarseggiano e sempre con più difficoltà contrastano la criminalità.

Continue Reading

Recensioni

Lacci – Domenico Starnone

posted by Giulia marzo 9, 2019 0 comments

Lacci è un romanzo lancinante e spietato che racconta la fine di un matrimonio e delle emozioni che derivano da questo strappo, che fuoriescono come da un vaso scoperchiato, impietose e travolgenti. È la storia di un rapporto che si spezza e che poi ricomincia portandosi dietro dolore e sfinimento.

Aldo e Vanda hanno due figli piccoli e sono ancora giovani quando Aldo si innamora di Lidia, forse per la prima volta in vita sua. Per lei abbandona la moglie e i figli e fugge, rifugiandosi in quella che gli appare la vita vera mai fino allora vissuta, dalla quale si sente appagato in quanto capace di riempire i suoi giorni di senso. Continue Reading

Autori EmergentiRecensioniRubriche

Aspettando le stelle – Carola Helios

posted by Giulia gennaio 16, 2019 0 comments

Aspettando le stelle è un romanzo dolce e molto realistico che si legge tutto di un fiato.

La protagonista è Beatrice, personaggio di cui seguiamo le vicende dall’età di nove anni fino all’età adulta. All’inizio della storia ci troviamo sul finire degli anni cinquanta e Beatrice è una bambina dalle bionde trecce che ogni anno passa le sue estati in un piccolo paese di provincia in compagnia del nonno e degli zii. Da principio sembra non gradire queste vacanze imposte dai suoi genitori, ma con il passare del tempo torna volentieri in quel paesino dove non c’è nulla di speciale ma del quale ormai non può più fare a meno e dove ogni volta ritrova i suoi famigliari che impara a conoscere e ad amare. Si affeziona in particolare alla zia Milena e nell’estate del 1961 conosce Marco, un ragazzo con i capelli e gli occhi neri che si diverte a prendersi gioco di lei. Ed è proprio in quell’estate che, senza che Beatrice se ne renda conto ancora, l’amore inizia a tessere la sua trama.

La vita di Beatrice cambia per sempre in un giorno d’estate: l’amore che si affaccia timido, la sorpresa e la paura di esso, il confondere una cotta con l’amore vero ed infine la tragedia, faranno sì che Beatrice passi il resto della sua esistenza in attesa di qualcosa che non potrà mai essere più. Solo alla fine del libro, ormai donna di mezza età, durante una conversazione con suo figlio adottivo al quale confessa che “le cose belle prima o poi succedono, però bisogna aspettarle” capisce finalmente che aspettare le stelle non è morire ma, tutt’altro, è vivere. Ricopre così la luce delle stelle che aveva perso rannicchiata nella sua solitudine.

Questa storia mi ha colpito per il modo distaccato con il quale l’autrice riesce a raccontare la vita semplice eppure intensa di Beatrice senza mai soffermarsi sui suoi stati d’animo, ma facendoceli percepire attraverso le sue azioni e i suoi silenzi. Devo dire la verità: inizialmente ho trovato difficile adattarmi a questo tipo di narrazione, un po’ scarna di spunti emozionali, perché in fondo io amo l’introspezione dei personaggi, che si interrogano, riflettono, soffrono apertamente. Nonostante questo, sono riuscita a trovare il modo, grazie alla scrittura scorrevole e pura dell’autrice, a mettermi lo stesso nei panni di Beatrice e ad apprezzare la sua “riservatezza” emotiva.

Una lettura che con pacatezza traghetta verso la verità delle cose.

L’autrice

Carola Helios (Carolina Bignozzi) nasce nel 1940 a Pontinia, dove attualmente vive.
Nel 1980 consegue il diploma di Scuola Magistrale come autodidatta e svolge la sua attività di docente presso la Scuola dell’Infanzia “Migliara 54”, nel  comune di Pontinia.
Nel 2017 pubblica il suo primo libro: Specchio d’acqua, mentre nel 2018 pubblica, sempre con la Caravaggio Editore, Aspettando le Stelle.
Ora in pensione, si dedica alla decorazione della ceramica e della porcellana, oltre che alla scrittura.

 

RecensioniRubriche

RESTO QUI – Marco Balzano

posted by Giulia luglio 30, 2018 0 comments

Resto qui è il romanzo di Marco Balzano, finalista al premio Strega 2018.

Appena letta l’ultima frase ho pensato: questo è il libro che avrei voluto scrivere io.

Ho scelto di leggerlo attratta dalla copertina che mostra una foto del Lago di Resia, in Val Venosta, dalle cui acque svetta  il campanile di una chiesa. Prima di leggere questo libro conoscevo la storia del paese “sommerso” solo a grandi linee e la curiosità di approfondirla mi ha spinto ad acquistarlo. Continue Reading

RecensioniRubriche

Voi due senza di me – Emiliano Gucci

posted by Giulia maggio 1, 2018 0 comments

Voi due senza di me è il primo libro che leggo di Emiliano Gucci e l’ho letto grazie al consiglio prezioso di un caro amico che abbiamo in comune, Roberto, la cui recensione la potete trovare sul suo blog cliccando QUI.
La lettura è stata rapida e si è conclusa in pochi giorni, segno questo che il libro mi ha coinvolta, conquistata ed anche piacevolmente stupita.

Continue Reading

RecensioniRubriche

Lolita – Vladimir Nabokov

posted by Giulia aprile 10, 2018 0 comments

Leggere Lolita è stato molto impegnativo e la lettura si è protratta oltre i miei tempi abituali.

Lolita non è un libro semplice; è la narrazione di un’ossessione. Di una perversione. Di un uomo malato e del suo amore che, come lui, non può che essere folle.

Vladimir Nabokov affronta il tema della pedofilia contrapponendo alla disumanità di tale perversione, una scrittura raffinata e minuziosamente seducente, tale da trasformare spesso la prosa in una sorta di poesia, un’abilità questa, rara e esercitabile solo da un sapiente esteta della parola.

Continue Reading

RecensioniRubriche

L’Amante – Marguerite Duras

posted by Giulia marzo 1, 2018 0 comments

Ma poi glielo aveva detto. Le aveva detto che era come prima, che l’amava ancora, che non avrebbe potuto mai smettere d’amarla, che l’avrebbe amata fino alla morte.

L’ Amante è un romanzo della scrittrice francese Marguerite Duras, pubblicato per la prima volta nel 1984.

La lettura di questo romanzo mi è stata consigliata da una persona a me molto cara, della quale mi sono fidata accettando di leggere qualcosa che in realtà, mi spaventava. Devo ammettere di aver sempre avuto grossi pregiudizi verso il genere erotico che mi hanno spinto ad evitare certi tipi di romanzi, immaginandomeli come non sono, non tutti, almeno. Continue Reading

E' un classico!

Mansfield Park

posted by Giulia ottobre 5, 2017 0 comments

Quando un libro ti sorprende in ritardo

…e Jane rimane Jane

 

Che sorpresa questo romanzo della Austen!

 

Ci ho messo molto a leggerlo, non solo per gli impegni che in questo ultimo periodo mi hanno travolta, ma piuttosto perchè la prima parte di questa opera di Jane, verso la quale nutro sempre aspettative altissime, proprio non scorreva!

Ero letteralmente nel pallone: non capivo come mai Jane avesse scritto in modo così noioso e immobile. Nonostante la storia non mi avesse conquistata, comunque non ho mai pensato lontanamente di abbandonare la lettura, figuriamoci! Continue Reading

RubricheUncategorized

Nuova presentazione di “Ti regalo il cielo”

posted by Giulia settembre 16, 2017 0 comments

Eccomi di nuovo qua, dopo una settimana intensa…

Ciao a tutti!

Devo farmi perdonare perchè questa settimana ho trascurato il blog e non ho aggiornato la rubrica del lunedì “Confabulando di poesia”…Cercherò di farmi perdonare. Purtroppo è stata una settimana intensa e tra le tante cose, non sono riuscita a sedermi neppure un attimo davanti al computer per scrivere sul blog. UFFA. Oltre ai figli, il lavoro e la casa, sto infatti organizzando una nuova presentazione del mio libro Ti regalo il cielo, per cui… ho tante cose a cui pensare!

L’evento è organizzato per il 7 ottobre e si svolgerà al Torakiki Cat Cafè, un carinissimo locale in centro a Prato, dove i protagonisti sono ovviamente…i gatti! Quelli veri, belli e grossi, che ogni tanto escono dai loro nascondigli e ti si strusciano alle gambe.

Ovviamente siete tutti invitati, sarà un’ ottima occasione per conoscerci di persona!

Ad accompagnarmi in questa nuova avventura, in veste di intervistatrice, ci sarà Giulia Mazzoni, blogger di Mhannodettodifareunblog.com

Che altro aggiungere?

VI ASPETTO!!!!!!!!

Giulia